giovedì 28 febbraio 2008

Rambo

Inizio tranquillizzando tutti: sono sopravvissuto a me stesso per un intero mese e ho riportato le mie membra stanche a casa!Dopo il mio ritorno ho rivisto un po' di amici (alla fine sono stato via un mese...pochetto, quindi ho fatto un giro veloce di "Ciao!") e ora è giunto il momento di postare qualcosina :-)
Inizio con uno dei motivi principali per cui andare a Londra: le prime dei film!Mi trovavo in un pub in tutto e per tutto londinese (nome: Cafe Nero, 90% dei dipendenti italiani!) quando mio cugino mi chiama per avvisarmi che quella sera ci sarebbe stata la prima di JOHN RAMBO in uno dei cinema nel centro di Londra: ci sarebbero stati Stallone e altri attori! Mi sono trovato davanti ad una scelta: continuare le mie PR con altri studenti della scuola o abbandonare il tutto per vedere in carne ed ossa il protagonista di Rambo, Rocky, Tango & Cash, Over The Top, Cobra, ecc.
Beh...ho preferito le PR!....ebbene si: tra gli studenti c'erano anche donne! Quindi giretto a Camden Town, birreria (molto bella) e PR.Dato che Camden Town era parecchio distante dal mio soggiorno a 20000 stelle (meglio dire buchi neri!), decisi di rincasare non troppo tardi. Guarda caso la fermata di Piccadilly è di strada: cosa mi costa dare un'occhiatina anche se sono mezz'ora in ritardo per la passerella? Nulla, tanto la Oyster Card l'ho già pagata fior di fucking euro (circa 150 per la cronaca!!!!).
Avvicinandomi al cinema della prima vedo un po' di giungla (!!) per creare l'atmosfera e molta gente che aspetta con guantoni, album di autografi, album fotografici del Sylvester, macchine fotografiche e i polmoni pieni d'aria per urlare: "AAAAADRIANNNNNNNN"! ....ma che cavolo aspetti se gli attori sono arrivati un'ora prima?E invece no, giuda scandagliato!!!! Dopo una breve intervista, mezz'ora di attesa e gente stufa che se ne andava (così dall'ultima mi sono ritrovato in seconda fila) arriva prima un'attrice bionda che ho poi scoperto essere la protagonista femminile (ovviamente ho cacciato qualche foto nel dubbio :-) ) e poi è arrivato lui: Marion Cobretti!!!!Ho impugnato la mia Sony, ho impostato "flash POTENTE" è ho iniziato a scaricare una raffica di sparaflashate in direzione Rocky! La gente urlava "Adrian", "UUUHHhhhh", "Io ti spiezzo in due" (...si....c'erano anche italiani :-( ). Io, silenzioso, osservavo e scattavo!
Giuda tappeto rosso! L'ho visto :-) Bassetto, grosso e porta i suoi anni. Braccialetti in oro bianco e anelli. Un attore americano, cavolo!
E pensate che il venerdì successivo mi sono perso Uma Thurman per disinformazione!
Posto qualche foto degli attori "dal vero"........."UUUUHHHHhhhhh".



venerdì 8 febbraio 2008

Dal Motorccle Show: auto

Come ti parcheggio la Twingo:

Come ti consumo le gomme della Lambo:

giovedì 7 febbraio 2008

domenica 3 febbraio 2008

Show Time!

Come tutte le volte che vengo a Londra (2 su 2, cioè il 100% anche se il campione preso in esame è piccolo) mi becco una qualche fiera più o meno imponente. Due anni fa era il Motor Show, quest anno è il Motorcycle Show. Prima di partire, come ho fatto per la prima volta, mi sono organizzato un po' il "percorso turistico" pensando di avere molto tempo libero....che in effetti ho, ma solo perché vado a dormire mediamente dopo mezza notte (per il PES: lo so che per te è presto, ma io sono piccolo e ho bisogno di dormire tanto! :-) ): torna a casa la sera tardi, preparati da mangiare, lavati due robette e fai gli "homework".
Guardando il sito del Motorcycle Show mi ha colpito in particolar modo la sezione "Babes": concorso tra belle donnine più o meno finte e vestite....svestite il più possibile.
Arrivato all'Excel di Londra e pagati i miei 18 sporchi £, entro nel padiglione dove vengono esposte le moto. Qui mi accorgo di quanto grande fosse, due anni prima, il Motor Show: occupava tutto il complesso e la parte esterna; quest'anno, invece, c'erano tre manifestazioni contemporaneamente ed il Motor Show occupava solo due padiglioni! (E' anche vero che le moto sono più piccole delle auto....!!).
Arriviamo subito alle Babes: molte di loro potevano andare a casa o a lavorare per Willy Wonka come cavie! Alcune erano plasticate che metà bastava, altre non so come non facessero a non vedersi la panza che trasbordava dai pantaloncini. Ora io dico: se vuoi indossare abiti succinti fallo, ma:
A) o sei straciccetta e allora concordo con il farti girare per il salone;
B) se ti cola il lardo vestiti come vuoi a casa TUA e non uscire vatandoti di essere imperiale!!....limitiamoci per cortesia! :-)
Il mio entusiasmo per queste signorine è durato ben poco: la presentazione e il giretto con varie foto che si sono fatte fare in giro per lo show.
Voi starete pensando che io non sia mai contento, che abbia qualcosa che non va, ecc. In realtà la sorpresa è arrivata verso la fine, quando ho deciso di fare il mio ultimo giro di perlustrazione. La sorpresa si chiama: GEMMA MASSEY. Vi assicuro che dal vero dice molto di più. Non so cosa faccia nella vita....forse calendari, forse la conduttrice (!?!?!), fatto sta che mi ha gentilmente concesso uno scatto, tutto per me, che io metto a disposizine del Manipolo! Stranamente, poco dopo, era accerchiata da maschietti (di tutte le età)!Ho concluso la fiera con lo show di alcuni stuntman, bravi, per carità, ma forse un tantino esaltati......
Posto le foto più significative di quel sabato:

La moto più bella: della BMW (bei colori, bel telaio, brutto prezzo...più o meno 14.500£)

La moto più strana: non penso sia fatta per i lunghi viaggi


Una delle babes: poteva anche nascondersi
Lei, il valore dei 18£, Gemma (per maggiori dettagli notare le sue foto alla sua destra e alla sua sinistra)