mercoledì 5 dicembre 2007

lunedì 26 novembre 2007

domenica 18 novembre 2007

giovedì 18 ottobre 2007

Rientriamo anche noi...

Questa email meritava la pubblicazione...

Gentile Ministro Padoa Schioppa,
Sono un ragazzo di 30 anni, lavoro come operaio, vivo in periferia di una grande città e, ahimè, vivo ancora a casa dei miei.

L´altro giorno ho sentito le sue parole in tv, e mi sono immediatamente identificato in coloro che lei definisce "bamboccioni", quei trentenni che lei vorrebbe "mandar fuori da casa".

Mi son detto: "Grande Ministro, Lei ha ragione".

Mi sono così rivolto alla mia Banca per ottenere un mutuo.

"Grande Ministro, avrò finalmente una casa tutta mia", ho pensato!

Guadagno 1.000 Euro al mese + 13esima e 14esima, le quali spalmate in 12 mesi mi garantiscono un reddito mensile di 1.166 Euro.

Visto che la rata mutuo non può superare 1/3 dello stipendio, mi posso permettere una rata di 388 Euro al mese.
Con questa rata mi viene concesso un mutuo di ?65.770 Euro in 30 anni (se aspettavo un altro po´, vista l´età, non me lo concedevano un mutuo trentennale... Grande Ministro, grazie per avermi fatto fretta!)

Con il mio bel preventivo in tasca, ho deciso di rivolgermi immediatamente ad uno studio notarile, per farmi preventivare le spese che dovrò sostenere per acquistare una casa.

Dai 65.000erotti Euro, dovrò infatti togliere:
- Euro 3.000 circa di Tasse in fase d´acquisto ("solo" 3.000 euro visto che è la mia Prima Casa! Grande Ministro, grazie)
- Euro 2.500 circa di Notaio per l´acquisto
- Euro 2.000 circa di Notaio per il mutuo
- Euro 2.500 circa di Allacciamenti alle utenze acqua, gas, enel.
Per un totale di Euro 10.000 circa

Beh... ho ancora a disposizione ben 55.770 Euro per la mia casetta!

La dovrò arredare, ovvio, mica posso dormire per terra...
Mi sono rivolto così ad un mobilificio, per ora posso accontentarmi di una cucina, un tavolo con 2 sedie, un divano a due posti , un mobile tv, un letto matrimoniale, un armadio e due comodini... il minimo, ma mi conosco,
mi saprò adattare.
Euro 7.000 circa, se i mobili me li monto io! Beh... pensavo peggio!

Ho ancora a disposizione ben 48.770 Euro per la mia casettina, sono sempre 90erottimilioni di una volta! Grande Ministro, grazie!

Entro gasatissimo in un´agenzia immobiliare, è arrivato il momento...
Con 48.770 euro mi dicono che posso acquistare:
- un garage di 38 mq. al livello - 2 di un condominio di 16 piani;
- due cantine (non comunicanti tra loro) di mq. 18 ciascuna nel condominio adiacente.

Per l´abitazione più piccola ed economica - un bilocale trentennale di 45 mq. al piano seminterrato di uno stabile a 20 km dalla città - dovrei spendere 121.000 Euro!

Me ne torno a casa Ministro, a casa dei miei, ovviamente!

Ho fatto quattro conti: per potermi permettere quel bilocale, dovrei:
- o indebitarmi per altri 63 anni, quindi l´ultima rata la verserò finalmente a 93 anni!
- oppure dovrei guadagnare 3.000 euro al mese!

Grande Ministro, grazie!

giovedì 11 ottobre 2007

martedì 9 ottobre 2007

venerdì 5 ottobre 2007

domenica 30 settembre 2007

DSI people

Se è da un po' che non lo vedete guardate qui... e lasciate un commento...

venerdì 7 settembre 2007

Proverbio

Non esite il cattivo tempo, esiste solo il cattivo alpinista.

martedì 21 agosto 2007

Proverbi.....di buon auspicio!

Ieri sera guardavo il TG3 regionale del veneto. Portavano l'attenzione sul fatto che, quest'anno, la presenza di api e vespe (non le Piaggio....intento gli insetti!!!!) e' aumetata di molto nel cadore.
E li il commentatore mi esce con un detto che avra' sentito sicuramente da dei vecchi al bar mentre girava il servizio ad Auronzo.

Detto: Api d'estate, neve d'inverno.


.............MALEDIZIONE MALEDETTA! SE I VECI NO I SBAIA.....PARECE' E TOE! E TIRE' INDRIO I ATTACCHI!!!!!

Friulano che passione

Dato che i nonni dei miei titolari sono friulani ed hanno fatto visita ai nipoti in ufficio, le espressioni friulane stanno dilagando nell'underground lavorativo...

Questo è imperdibile... cerco tutto il film!

No monadis!

giovedì 26 luglio 2007

Per la serire: "Quant'è piccolo il modo!"

Boia se è piccolo il modo!

Vai a lavorare presso la sede di un cliente, e mentre fai formazione ad un(a) utente scopri che è la cugina del Poke! Che storie...

Bestia se è piccolo...

sabato 14 luglio 2007

cosa si può vedere in tv....

Buongiorno a tutto il manipolo! torno a scrivere su queste pagine per raccontarvi quello che mi è accaduto l'altra sera.
Dopo mesi che non rimanevo a casa una sera, ho dovuto subire 2 giorni di cazzeggio forzato causa bronchite.... girando tra i vari canali tv, sono finito su rai1 durante la trasmissione "SuperQuark" che conoscete sicuramente tutti...
Si parlava della convergenza tra informatica e biologia... il futuro della bioinformatica, ecc... e hanno presentato il nuovo centro ricerche microsoft di trento...
Durante le riprese, chi mi trovo (anche più di una volta?!?!) !!!?!?!?!

IL DALMATA!!!!

...che dire... credo "mondo cammello" sia l'espressione adatta....

enjoy...

Scsi

giovedì 12 luglio 2007

Mammoth Lakes

Visto che siamo in aria estiva....direi di parlare di argomenti invernali. A dire il vero qualche giorno fa ha nevicato sul passo Giau e a Belluno c'erano 5 gradi di mattina presto.

Cmq....abbandoniamo per un attimo le nostre tanto amate Dolomiti per spostarci oltreoceano, esattamente in California.

La maggior parte delle persone associa la parola California alla parola surf....e fa bene visto che e' il luogo dove si e' sviluppata la vera cultura del surf da onda. Ma la California detiene anche i primati per i posti piu' nevosi al mondo e non e' un caso che moltissimi pro rider siano californiani o si allenino in California. Uno dei posti piu' famosi e' Mammoth Lakes.

Situato sulla catena a cavallo tra California e Nevada e comprende parte della famosa "Sierra Nevada".
Il bello di andare a Mammoth e' che si devono attraversare dei deserti per arrivarci!!! Si percorrono strade lunghissime per ore e ore in mezzo al deserto, si costeggia la zona dell' AREA 51 (notare nella foto le mega parabole puntate nello spazio prese con zoom digitale 12X. Erano piu' delle due fotografate) ........
.....e si comincia a salire passando da paesaggi secchi giallo ocra a foreste verdi e lussureggianti.
Quando si arriva nei pressi del primo lago il panorama e' paradisiaco.
Come potete ben vedere dalla mappa, Mammoth e' composto dal paese principale, Mountain Center, e da piccoli complessi di hotel lungo il perimetro delle montagne. Pur non mancando niente (supermercati, cinema, MC Donalds, ecc), Mammoth e' ancora protetto dalla cementificazione dei grandi hotel grazie alla lunga distanza rispetto alle grandi citta'. In piu' e' protetto dalle abbondanti nevicate che frenano gli sciatori della domenica con partenza ore 10:00. Pur avendo risentito, quest'anno, di un inverno caldo e poco nevoso come in europa, solitamente la Sierra Nevada e le montagne limitrofi sono ricoperte da strati altissimi di neve fino a giugno inoltrato. Di solito i passi di montagna aprono solo luglio, agosto e un po' di settembre. Solo per darvi un idea del livello che raggiunge qui il manto bianco, pubblico due foto scattate a Panorama Lookout. Lo potete trovare sulla mappa. E' il punto piu' alto. Li troneggia il famoso cartello. Ora.....notate il livello a cui sono io e il livello della pista in maggio e.....notate a che livello cammina la gente durante tutto l'inverno!!!!





Evito di girare il dito sulla piaga della neve da noi e lascio a PES un intero commento al post di GIUDA XXXXXX!!! Tenete conto che spesso devono andare a scavare per tirar fuori i cartelli!!!!!!! Maledizione.....!!!!

Li si respira il vero clima dei video di snowboard americani. Per strada ci sono rider vestiti con tuta da neve, berretto, maschera e snowboard in mano. La sera nei bar si tengono le vere feste rider style e .....dato che lo snowboard e' una disciplina praticata da molte ragazze.....non si assiste ai soliti "tega party" italiani! Nei bar vi troverete spesso a contatto con pro rider....gente che "sa il suo". Ecco un esempio di uno in auto (li un pick up 5mila benzina e una auto normale) che si prepara alla stagione invernale con "qualche" motoslitta!!!!


Ed ecco l'italiano presente nella Mecca dello snowboard!!

Parliamo di negozi....ovviamente di roba seria e non Gucci, Prada, ecc! I negozi specializzati sono molti. Ovviamente in america hanno mercati diversi con marchi non presenti in europa (per es. CAPITA snowboard). Per darvi un'idea, li la RIDE e la K2 non sono considerate tanto serie perche'......fanno anche sci!!!!!! Ci sono aziende che studiano e producono unicamente tavole da snowboard sviluppate con e per i pro rider. Quando si entra in un negozio e si chiede di una tavola ..... e' da paura perche' il commesso (solitamente rider esperto) comincia a spiegarti una marea di particolari che differenziano una tavola da un altra e ti senti veramente una nullita'! Li ho comperato un caschetto, guanti burton, maschera VZ e tavola freeride puro STEEPWATER. Uno dei negozi culto e' il Wave Rave. Per vedere il sito SKINZA qui.

Faccio presente che in MAGGIO gli sconti sulle tavole .... chiarisco....TUTTE LE TAVOLE (anche la BURTON doppia che fa da sci e tavola) e' del 40 per cento,mentre su TUTTO l'abbigliamento sconto del 50 per cento!!!! Questi sono veri sconti!!!!! Per di piu', in un negozio non si trovano 10-15 tavole......ma 150 tavole!!!! Ecco una foto esplicativa di parte di un negozio a Bishop, vicino a Mammoth (come dire Longarone e Falcade).


Parlando di powder e fuori pista. Se li andate in giro a dire che il fuori pista e' vietato...probabilmente vi riteranno lo skipass per "fesserie ed espressioni abominevoli in luogo pubblico"!!! Come vedete sulla cartina i rombi neri segnano i fuori pista....roba seria e intonsa! Personalmente ho provato solo l' UPPER DAY CREEK viste le condizioni della neve. Ecco la prova.

I fuori pista sono cosi' tanti e belli da emozionare anche il piu' esperto dei rider. NE VALE LA PENA!!!!! Purtroppo anche loro risentono dell' effetto MASENAMENTO TOTALE dopo le ore 10:00 del mattino.

Parliamo un po' dei pro rider. Come sapete essere un pro rider in USA....non e' come esserlo in europa. Li girano soldi e diventi quasi una star. A Mammoth ci sono piste e snow park interi dedicati esclusivamente ai pro. Questo significa che nemmeno gli snowboarder normali possono entrare in mezzo ai pro senza un pass specifico. Tenete conto che in pochi chilometri ci sono decine di snowpark.....quindi non sono i jump e i rail che mancano! Ecco un esempio di jump e rider in allenamento.

Li i pro rider hanno una tenda della redbull sotto la quale stanno durante il giorno, cucinano, riposano ecc. Hanno una seggiovia tutta per loro che attivano e disattivano quando vogliono e un gatto delle nevi guidato da loro per modellare salti e pipe. Unica nota negativa: tutti i pro con cui ho fatto 2 parole sono stati gentilissimi ma ho trovato un tipo, sui 30 anni, un po' quello che tiene d'occhio tutto il team, che mi ha letteralmente cacciato in malo modo con parecchio orgoglio e cafonaggine dalla LORO pista perche' io NON ero un pro. Ora....capisco tutto ma....se non mettete i cartelli come faccio a sapere che li non si puo' entrare?!?! In realta' si e' comportato cosi' solo perche' si sente il dio in terra....in 2 parole.....LOCALS ONLY! Sono sicuro che facendo 2 parole al bar in 3-4 giorni diventa amico ma intanto........e' molto fastidioso essere trattati come un pezzente. Cmq....sorvoliamo e non stupiamoci. Li c'e' gente che VIVE letteralmente in auto per 2-3 mesi davanti alle piste pur di risparmiare i soldi per far snowboard. E' ovvio che esista un minimo di localismo. In piu' i pro vanno dai 15 anni ai 20 di media quindi ci vuole qualcuno che li tenga in riga.

Per concludere che dire? Mammoth e' un posto stupendo, sia per l'estate con i suoi meravigliosi laghi e sentieri sia d'inverno per il powder e gli impianti sciistici. Economicamente costa come qui e ...per noi con l'euro circa il 30 per cento in meno attualmente. Quindi, se pensate di farci un giro Prendete il primo aereo per Los Angeles o citta' vicine e ....... non rimarrete delusi!!!!

Il Borlo.

domenica 8 luglio 2007

Ho trovato il Chips mi ha detto che adesso fa coreografie per balli di gruppo. Questo è il video dell'ultimo che ha fatto...




giovedì 28 giugno 2007

Giro in moto

Ciao a tutti è da un po' che non scrivo perchè in questo periodo sono stato impegnato con lo studio per la patente della moto. Domenica ho fatto il primo giretto e ho pure ripreso l'evento per tenerlo come ricordo. Vi accorgerete che non sono ancora molto pratico, ma tutti mi hanno assicurato che correndo la pratica viene, come per la macchina.
Per chiunque volesse sarei conteto di ospitarvi sul sellino del passeggero per fare un bel giretto.

Saluti a tutti e... Attendo presto le adesioni!

Guarda il mio primo giro in moto.

mercoledì 20 giugno 2007

martedì 19 giugno 2007

Veri fan dei Transformers

I japan le trovano proprio tutte...
Però Commander è proprio figo!
Sul tubo...

Parlando di mtb street...

Avvicinandomi al mondo MounTainBike non potevo non buttare un occhio alla sezione street... da non confondere con la bmx che è un altro mezzo di locomozione diverso...
Per rendere l'idea, pubblico sto video segnalato da mtb-forum.it...
GP!

mercoledì 13 giugno 2007

Soddisfatto di:

Salve a tutti. Comincio a scrivere il primo (e probabilmente l'ultimo) articolo di una rubrica che spero possa essere "rimpinguata" da qualche altro manipolaro.
Lo scopo della rubrica dovrebbe essere quello di scrivere informazioni, critriche, analisi di prodotti con cui ci si e' trovati bene o male.

Il prodotto di oggi e' una ciabatta. Si chiama 2597 DRAM prodotta dalla REEF, nota marca di vestiario da surfisti e sportivi in genere.
Per vederla SKINZA qui.
Prodotta in Cina, come tutte le altre marche famose, sta dando segno di qualita' eccellente. E' dotata di una suola ammorbidita da cuscinetto d'aria e da un plantare in gomma morbida ma resistente.
Prezzo 48 dollari. Non so il prezzo di vendita in Italia.
L'ho presa per il problema che ho con le solite Hawaiane che tendono ad assottigliarsi drasticamente dopo pochi mesi sulla parte del tallone.
Commento finale: soddisfatto!

Se anche voi avete qualche prodotto di cui siete soddisfatti o del quale vorreste il numero di telefono del progettista per chiedere, gentilmente, se ha intenzione di cambiar lavoro.....questa e' la rubrica giusta.

martedì 12 giugno 2007

Chi ha detto che le auto piccole....sono piccole?

Sabato la Peujeot 206, 5 porte, ha dato prova di grandi proprieta' di OVERLOAD.
Di ritorno dalla prima uscita wake/ciamba sono riuscito a caricare le seguenti cose:

- 2 tavole da surf da 2 metri l'una
- 1 tavola da wakeboard 1,5 metri
- 1 tanica da 30 litri di benzina
- ciambella sgonfia occupante lo spazio di circa un cubo di 50 cm di lato
- 6 zaini o borse contenenti una muta a testa e cianfrusaglie varie
- 6 persone

Come ho fatto? Solo per darvi un'idea Pes e il Terrorista erano seduti in bagagliaio con le gambe fuori rischiando la morte ad ogni curva!

W la 206!

giovedì 7 giugno 2007

Ritorno in grande stile

A parecchi mesi dai primi esperimenti della famosa combinazione CocaCola + Mentos, segnalo questo video per evidenziare quanto si è evoluta la sperimentazione... un occhio vale la pena darlo...
Ocio che arriva!

NB: dire che sta gente non aveva un cz da fare è limitativo...

giovedì 31 maggio 2007

Relazione: San diego.

San Diego si trova all'estremo sud della California e degli Stati Uniti sul Pacifico. si trova a mezz'ora dal Messico.
E' la citta' piu' piacevole che io abbia mai visto fino ad ora.
Parlando di surf: qui la gente e' molto attiva e ci sono sempre surfisti in acqua dalla mattina alla sera. Molti ragazzi lavorano nei bar o hotel per poter surfare piu' che possono.
A qualsiasi ora del giorno o della sera si possono trovare persone che corrono sul lungo mare con "piedi", bici, pattini e, soprattutto...... skate.

Questa e' la patria dello skate. Lo skate non e' visto solo come attrezzo da acrobazie ma come mezzo di trasporto vero e proprio. E' normale vedere ragazzi (e moltissime ragazze) spostarsi per la citta' con lo skate magari portando la borsa della spesa, o la tavola da surf, ecc. Ci sono molteplici tipi di skate: da quelli comuni da freestyle, a quelli lunghi per "surfare la strada", a due ruote da mettere sotto i piedi ma da utilizzare con movimento tipico dello skate e non dei pattini.

E poi all'interno del porto il fine settimana si riempie di moto d'acqua, barche da wakeboard (e wakeboared...!), ecc.

Altra cosa meravigliosa: sia ragazzi CHE RAGAZZE ....e ripeto per le lettrici.....RAGAZZE....portano in spiaggia sedie, gazebo, barbeque.....e cucinano tutti insieme sulla spiaggia. Non esistono gli ombrelloni a pagamento. Qui tutti vanno in spiaggia con tavole da surf, bodyboard, skate....arnesi mai visti e alternano la birra e la carne a dello sano sport durante il giorno!!

domani rientro in Italia....ci becchiamo.

Sempre della serie: che lavoro fai?

Location: San Diego.
Ostello: banana Bungalow.
Serata ad alto tasso alcolico per il Memorial Day americano.

Un ragazzo comincia a parlare e dice:
"Sono un marines"
"Sono tornato dall'IRAQ"
"Ho 19 anni".
.
...
.....
.......
"Ho ucciso 23 persone"

Io non ho commenti da fare. In caso fatene voi.

Microsoft Surface

Non ho parole... questo dovete proprio vederlo:
- sito ufficiale
- altro video

Surface si tratta di un tavolino interattivo alla Minority Report prodotto da Microsoft che verrà immesso sul mercato a fine anno mirando clienti quali albergi e ristoranti; inizialmente il prezzo varierà dai 5.000 ai 10.000 $ (neanche tanto, dico io...), puntando ad un calo nei prossimi 3 anni, quando la vendita verrà estesa al pubblico.

Dire figata è poco (notare che sul video alternativo i japan operano su uno schermo lungo come una parete, GP!)...

mercoledì 23 maggio 2007

RuttoSound '07

Finalmente sono riuscito a prendermi con un po' di anticipo per comunicare agli interessati data e luogo del Ruttosound (ovvero la gara di rutti più famosa d'Italia).

Il contest è inserito all'interno di una festa della birra (Hard Rock Beer) come serata speciale il 19 giugno '07 a Reggiolo (tra Mantova e Reggio Emilia - 2h15min dal Basso Piave)...

Qui tutte le info.

N.B. Segnalo purtroppo che l'evento è di martedì.

martedì 22 maggio 2007

[Snow] Mack Dawg Productions

Picture This è il titolo del video della Mack Dawg per il 2008 (secondo me, la miglior casa produttrice)... e questo è il trailer!
Notare che è girato tutto in HD.
Notare che ci sono 2 one-foot da paura (passi il primo, ma il secondo con rotazione...).
Notare la valanga finale (e il tipo travolto).

sabato 28 aprile 2007

Altre foto


Una delle 350 isolette dell'arcipelago delle San Blas a Panama. Sono piccoli paradisi rotondi da girare in 60 secondi. Niente hotel, ristoranti bar: solo paradiso!
Bagno "speciae" delle isole San Blas.
Interno del bagno "speciae" delle isole San Blas

La famosa isoletta dei fumetti da 10 metri quadri con un'unica palma! Sempre San Blas.

Tramonto mozzafiatonella spiaggia di Santa Teresa in Costa Rica nella penisola di Nicoya. Notare i surfisti in acqua. Si vedono le testoline nere.

Della serie....facendo tranquillamente snorkeling con i BARRACUDA!

Questa.....non ha bisogno di commenti! Ah....per essere precisi....non stavo usando lo zoom! La visibilita' non e' buona perche' ero a.......... 40 metri!Il DIO BORLO che appare ai suoi sudditi sopra un tempio maya a Tikal in Guatemala!

Sempre della serie: che lavoro fai

Country: Mexico
Location: Zipolite
Spot: Playa Amor

Sto "sguatarando" tranquillamente in acqua quando "attacca bottone" con me un distinto signore sui 45-50 anni. "cicola e ciacola" vien fuori che e' messicano con papa' francese e mamma messicana. Vive in un paese dell'Oaxaca ed e' li in ferie per una settimana con la moglie. Mi spiega che loro hanno l'auto e che se voglio mi portano a vedere dei posti difficilmente raggiungibili senza un mezzo di trasporto motorizzato.
Penso alla vendita di organi, ai killer, agli stupratori e.....accetto! Andiamo in una spiaggia deserta di sabbia bianca e nera (vulcanica) brillante. Lo spettacolo e' mozzafiato. Vi faro' vedere le foto. Tra l'altro con 20.000 euro qui si puo' comperare un pezzo di spiaggia con capanna!

Ci si siede di fronte ad un panorama paradisiaco e si comincia a parlare.
Come al solito io chiedo che lavoro fa.
Lui dice che fa il rappresentante di una marca di vestiti statunitensi in messico. Dice di avere un piccolo ristorante e di aver poca voglia di lavorare dato che ha gia' lavorato parecchio nella vita.
La domanda e' spontanea: "cosa facevi prima?"

E insomma...vien fuori che era ricercatore di location, amministratore di logistica e organizzazione per l'industria cinematografica. Praticamente girava per il mondo in cerca di posti per girare le scene dei film. Mi ha spiegato che per fare un film si muovono 100-200-250 persone alla volta e lui doveva trovare ristoranti o cibo e un letto per 200 persone magari in isole sperdute in giro per il mondo. Doveva anche trovare il necessario per le scene tipo: gru, materiali da costruzione, ecc. Mi ha spiegato che anche per girare una scena di 10 secondi ci possono volere 2 settimane e che per preparare i set a volte gli operai vanno sui posti anche 10-12 settimane prima. Poi arriva l'attore famoso (Shean Connery viaggia a 2,5 milioni di dollari a settimana, per meno non si muove), fa la scena e scappa via.
Allora chiedo: "Conosci qualche personaggio famoso?" Beh....l'ha taca a dirme na sfilza de film e de attori ...che no me ricorde neanca!

Ha detto che ha girato 2 video con i Rolling Stones anni fa e che dopo il video "Mik Jagger" (come si scrive?) lo ha invitato in prive: vino, cocaina, e donne ovunque con mega orgione annesso!

Poi conosce "Michael Douglas" (come si scrive?), Silvester Stallone, Connery, ecc....e gli altri non li ricordo.


Vien fuori che ha lavorato per RAMBO 2. Vi ricordate la trama?
Innanzitutto Rambo 1 e' ambientato negli stati uniti con Rambo di ritorno dal Vietnam ma il film e' stato girato in Canada.
Poi vien fuori che Rambo 2, ambientato in Afganistan........lo hanno girato in Messico ad Acatulco! No i e mai n'dati in Afganistan!
Vi ricordate la scena in cui Rambo si nasconde dietro ad una rupe, compare l'elicottero Apache guidato dal russo, rambo si alza prende una freccia con una punta esplosiva, guarda il russo negli occhi e scaglia la freccia facendo andare l'elicottero in 1000 pezzi?
Bene.....lui ha detto che quando ha letto il copione.....el sa ca....a dos! Ha dovuto trovare la rupe giusta, ha dovuto portare li una gru di 30 metri per tenere sospeso un modellino di elicottero in vetroresina carico di esplosivo da far scoppiare appena finita la scena in cui rambo e il russo si guardano (l'Apache era vero prima dell'esplosione).
Poi mi hadetto che per costruire le prigioni e le capanne di legno ci sono volute settimane. E magari e' solo per far passare Rambo 30 secondi attraverso un villaggio con il tipico mitra da 2,5 metri per 100 Kg di peso!

Poi ha detto che si e' stufato di quella vita perche' stava facendo la fine di quegli attori: sesso, droga e.....troppa fiesta! Ha detto che quando lavori con persone famose ti invitano sempre ai festini e.....se te va vanti a festini....prima o dopo te more!

Per questa rubrica dal titolo "Che lavoro fai" oggi e tutto. Adesso mi aspettano SOLO 16 ore di bus da San Cristobal de Las Casas a Tulum.

Hasta luego.

martedì 24 aprile 2007

Qualche foto....



Ciao ragazzi. Ho poco tempo. Metto solo due foto con la promessa di aggiungerne altre prossimamente.


Qui sono alle isole San Blas a Panama lato caraibico. Non serve che vi esplichi niente per quel che riguarda uno degli ultimi paradisi rimasti sulla terra.



Questa e' un immersione in Belize. Volevo fare la foto ad una tipa tedesca compagna di immersione ma.....un 'PESCIOLINO' si e' messo davanti!!!!

El iera grando come mi!!!!

Notare la visibilita' subacquea.....identica a quella dell'adriatico!!!!!

Hasta luego!!!!

lunedì 23 aprile 2007

Tocca il cuore

Oggi ho visto la piu' brutta e commovente scena del mio viaggio. Auguro che non capiti a nessuno di vedere una cosa simile.

Ero a Tapachula, una cittadina messicana di frontiera. Mentre passeggiavo per il centro sono entrato in una specie di fast food (comida rapida). Ho preso delle patatine e acqua e mi sono messo a sgranocchiare seduto di fronte alla vetrata che concede la vista all'esterno.

Proprio di fronte a me c'e' un uomo disteso sul marciapiede. Sembrava morto. Non si muoveva.
Arriva un poliziotto e comincia a toccare l'uomo per provare a svegliarlo. Dopo alcuni minuti l'uomo si muove ma non si alza. E' ubriaco fradicio marcio .... veramente pieno all'inverosimile.
Il poliziotto cerca di spiegare all'uomo che non puo' stare steso li. Lui prova ad alzare la testa ma ricade sull'asfalto in continuazione.
Arrivano una bambina di circa 4 anni e un bambino di circa 8-10. Parlano con il poliziotto. Sono i figli dell'uomo. Sono sporchi ma freddi. Guardano il loro padre ubriaco e parlano con il poliziotto come se fossero adulti.
Il poliziotto cerca di muovere l'uomo ma niente.
E qui e' accaduta la scena: la bambina cerca inulilmente di alzare le spalle del padre e il bambino cerca di tirarlo per il braccio. La scena e' stata davvero commovente.

Porco cane! E' il papa' che deve aiutare i figli ...non i figli di 4 e 8 anni che devono dire al papa' che e' ora di tornare a casa!!!!!!!

Il poliziotto si fa piu' insistente. L'uomo si alza a stenti. Ha le bave alla bocca. Traballa. Si appoggia al muro. Si alza del tutto. Prova a camminare....sta per cadere e la figlia di 4 anni prova a reggerlo. Per fortuna non le cade addosso. Dice ai figli che devono stare lontani. Poi prova ad attraversare la strada traballando. Dice ai figli di seguirlo. Il bambino prende per mano la sorellina e segue quell'ammasso di alchool!

50 metri dopo l'uomo stramazza a terra dietro ad un baracchino dei tacos. I figli non ci sono piu'.
Mi e' venuto quasi da piangere.

Purtroppo qui la poverta' porta a situazioni disastrose. E di poverta' ne esiste tanta qui.

Che schifo certe cose che accadono!!!!

sabato 21 aprile 2007

Chicca della serata...

Sono in ostello. Mentre aspetto che la pasta bolla vi scrivo cio' che e' appena accaduto (anche perche' qui internet e' gratis per i clienti).

In cucina c'e' una israeliana intenta a cuocere gli spaghetti. La pasta bolle, apre gli spaghetti e svuota tutto il pacco da 500 grammi nella pentola senza mescolare minimamente. Va beh...passi.
Finalmente l'acqua bolle....passano 10 minuti....passano 15 minuti...spegne il fuoco.
Butta il pepe nell'acqua della pasta (penso sia una nuova tecnica...!).
Comincia a lavare coltelli, e coperchi.....passano altri 10 minuti.
Se ne va....passano altri 5 minuti. (nel frattempo la pasta e' in acqua a fuoco spento da almeno mezz'ora....)

Torna, scola la pasta, mette il sugo, va sul tavolino e aspetta la sua amica che deve aver preso ora l'aereo da Gerusalemme!

Ora la pasta e' pronta da spalmare sul pane.

Tose mie.....no le che ghe vol tant a far ben na pastasuta!!!! Pero' valtre ghe a mete' tutta pa strazala!!!!!

giovedì 19 aprile 2007

Quel condizionatore maledetto..

Come tutti i piu' intimi sapranno....Il Borlo soffre di "debolezza di stomaco" dovuta a improvvisi sbalzi di temperatura da caldo a freddo. Per questo mi vedete spesso girare, in periodo invernale, con una orribile maglia della salute bianca che esce dal colletto della camicia o della felpa. Ora vado a raccontare una bizzarra storia accaduta il mese scorso.

Mi trovavo a Panama City con direzione arcipelago di Bocas del Toro sul lato caraibico. Dopo aver comperato il biglietto del bus scopro che si corre di notte e che ci vogliono SOLO 12 ore per fare 500 Km. Va beh...ormai sono abituato ai bus. Mi reco nel terminal bus di Albrook alle 19:30 della sera e attendo il mio "chiken bus" (bus dei polli). I bus dei polli non sono nient'altro che i vecchi scuolabus americani (come quello giallo dei Simpson) con disegni dai mille colori in modalita' "pimp my bus". A parte lo sporco, l'unico problema di quei bus e' che....sono stati progettati per portar bambini. Le popolazioni del centro america non hanno problemi dato che sono piccolini ma....MI NO GHE STAE PORZEA ONTA!

Gia' rassegnato a dover perdere l'uso degli arti inferiori mi metto in stand by quando.....come se arrivasse dallo spazio....arriva un bus...bello ...ma talmente bello che vi giuro....nemmeno l'ATVO o ACTV hanno bus cosi' nuovi e spaziali! Non credevo ai miei occhi. Addirittura quando prendono il bagaglio mi danno un numero allegato per evitare i furti. WOW! Gia' pregustavo una dormita stratosferica quando.....si aprono le porte e....prima sono scesi due pinguini dell'antartide, poi un orso polare masticante menthos per rimaner fresco e a chiudere un cane husky per la ricerca di passeggeri ibernati nel fondo del bus! GIUDA ...GIUDA...NO SO NEANCA MI! Prendo giusto in tempo la felpa e l'asciugamano e ...mi inoltro! Ora ...se in 10 secondi di freddo cio' che ho nell'intestino passa da solido a liquido....immaginate in 12 ore! Passa pericolosamente allo stato liquido gassoso con pressione 20 bar! (come una bombola da immersione)

Come se non bastasse, appena scendo dal bus alle 5 di mattina, mi caricano su un barchino e mi portano per un ora in mezzo alle onde con l'aria sul petto. Scendo anche dalla berca e comincia un effetto contrario....la temperatura si eleva velocemente oltre i 35 gradi. Effetto totalmente distruttivo. Cammino fino all'ostello, chiamato Mondo Taitu. Li un cartello specifica di non rompere le balle xche' tutti dormono fino alle 8. Sono le 6:30. Comincia un attacco. Tengo duro e cerco di chiamare qualcuno. Non ottengo risposta. 6:35 mi reco nel bagno dell'ostello. Chiuso a chiave. 6:40. Vado per la via in cerca di un bar-ristorante-autogrill...niente da fare. Sto male. Sudo e ho freddo. Non ragiono piu'. Mi serve solo un bagno e velocemente. Non so piu' che fare. Torno all'ostello. Appoggio lo zaino. Sono disperato e in delirio.........Beh tosati.....................HO CAGA' DAVANTI ALL'OSTEL!!!!! Un'unica cagata liquida da 30 cm di diametro su terreno e 3 di altezza. Ho visto il paradiso e ho provato l'effetto di tutte le droghe! Mai provato una sensazione cosi' gratificante, magnifica....paradisiaca! Il tutto dura 10-15 secondi. Come il prodotto e' fuoriuscito mi torna la ragione....OH MY GOD!!!! Ci sono della case davanti a me! Sono in una strada! Sento la maniglia di una porta muoversi....si apre la porta.....esce una signora! Senza pulire....senza guardare dietro a me.....tiro su i pantaloni e faccio finta di niente. Copro a malapena con delle foglie di palma adiacenti e mi...SIEDO dentro all'ostello spalmando cio' che non e' stato pulito. Tra me e me penso...."Amen....non si muore per queste cose". Tra un ora faccio la doccia e brucio le mutande".

Ore 8:30 scende un californiano ancora ubriaco dalla sera prima e mi da una stanza. Non mi chiede il nome, non mi chiede il passaporto non mi chiede soldi. Mi dice solo "YEAH!".
Vado in camera prendo sapone e mutande pulite e mi reco in bagno. Ritrovo il californiano che mi dice " Sorry man....we don't have water. All the island have no water. Maybe tomorrow or...the day after tomorrow....or...I don't know.....YEAH!"......
.......
..........
............
Beh ragazzi.....mi sono "lavato" il giorno dopo grazie ad un immersione in mare! Sono andato sott'acqua direttamente con le mutande usate il giorno prima. La prima vera doccia l'ho fatta 3 giorni dopo a San Jose' in Cosa Rica.

Per informazioni sull ostello: http://www.mondotaitu.com/

Questo per dire che.....i condizionatori vanno usati con cautela!!!

mercoledì 18 aprile 2007

Alla faccia del caldo....

Si sa... in centro america fa caldo.....anzi...a volte CALDISSIMO! Lungo le spiagge spesso non si riesce a stare al sole dalle 11 alle 15. Come direbbe Pes...."Le fin da sbocar!"

Ma nella mia mitica guida Lonely Planet leggo che negli altopiani la temperatura varia un po la notte......MALEDIZIONESUPERCENCETTA! Parto da Flores (caldo da sbocco) in Guatemala con il bus con direzione Citta' del Guatemala. La guida da 1200 metri di altezza. Nessun problema...ho una meglietta in piu'. Dato che per fare 200 Km qui ci vogliono SOLO 8 ore....il bus parte alle 22 di sera e arriva alle 6 di mattina. E' d'obbligo l'abbiocco durante il tragitto notturno.
Ore 6 il bus arriva al terminal...si aprono le porte...prendo lo zainetto....mi "appropinguo" a scendere e....MALEDIZIONE STRABASTARDA! Maglia, felpa, pantaloni lunghi calzini e scarpe! Na brosa...ma na brosa! Ecco perche' nelle guide parlano di due diversi climi!

La citta' e' attorniata dai vulcani e l'atmosfera e' simile a quella delle nostre montagne. Lo stesso pomeriggio mi aggrego ad un tour che sale a "vedere la lava" in un vulcano attivo. Solo che qui...per "vedere la lava" intendono ..proprio andare SULLA LAVA! Dopo un ora e mezza di cammino in mezzo ai boschi si arriva ai piedi del cono del vulcano. Da qui si vede benissimo una colata. Tutti ammiriamo stupefatti pensando che le norme di sicurezza non consentano di andar oltre vista la totale assenza di piante e-o animali vivi.....si si.....la guida fa "vamonos". ...ma ....VAMONOS DOVE! SITU FORA! Ci ha portato sopra alla lava solidificata tra i crepacci fino a 2-3 metri dalla colata. Beh....giuro....le scarpe scottano e, se sbagli a mettere il piede, rischi di ustionarti. Basta appoggiare un bastone a certe rocce per vederlo bruciare in 20 secondi! Quando poi cammini sopra un crepaccio o vicino alla colata...se per caso scivoli e appoggi la mano....o il culo.......te ciapa na scottada....ma na scottada! Cmq l'esperienza e' stata entusiasmante anche perche' so che in italia al massimo la lava te la fanno vedere con il LORO binocolo a monetine!

Il Guatemala e' un posto da visitare assolutamente!

venerdì 13 aprile 2007

Sempre della serie..."Che lavoro fai?"

Nel tragitto verso l'immersione nel Blue Hole si sta seduti in una grande barca con 40-50 sub.
Parla di la.....parla di qua.....mi trovo a parlare con uno di 4 ragazzi inglesi. Dopo le solite domande..."da dove sei....quanti anni hai...che numero di scarpe hai...?".....si arriva alla fatidica domanda: "What do you do ...for job?".

Risposta:"Guidiamo gli elicotteri."
Il Borlo: "GIUDA PORCO! Bel lavoro! E lavorate qui in Belize?"
Risposta: "No...qui ci alleniamo"
Il Borlo: "Ahhhhhh.... e dove lavorate poi?"
Risposta: "Mah...prima portavamo soldati da una parte all'altra in IRAQ....Bagdad......adesso ci stiamo allenando nella giungla del Belize e speriamo di partire per l'Afganistan.......ma Bagdad va bene lo stesso."

GIUDA SBOOOOOOOMBOOOOO!

Ma tosati......un lavoro normae......tipo....."Vende atomizzatori pa pompar e vide......''.....NO?!?!?!?!

mercoledì 11 aprile 2007

5 virtuale

Un "5 virtuale" al Borlo che mi ha chiamato dal Belize!!! Grande!
Peccato che la comunicazione fosse altamente disturbata, ma la cosa più importante l'ho capita: le acque lì sono popolate di bestie come un centro commerciale in una domenica piovosa pre-natalizia! Azzo.

See you later... alligator.

M.G.E.?

Reduce di una seratina a casa del Dan, ho rivissuto mitici momenti da MGE sfidandoci in 3 a TurboSlider (a conferma che l'old-gaming non muore mai e regala sempre forti emozioni)...

E qui nasce l'idea di un nuovo-vecchio incontro dopo una lunga astinenza: un paio di players hanno già dato l'ok, quindi tira aria di MGE...

Sebbene sia l'era del 4core, schede video da 1gb di ram, vista e cagate varie, si pensano ai classicissimi dominatori degli MGE old editions: unreal tournament, battlefield, ... ma questi sono argomenti riservati agli interessati :)

Le iscrizioni sono aperte (a tutti e gratuite, ovvio) ;)

martedì 3 aprile 2007

E' primavera...

...NON svegliatevi bambine!!!
Perchè?? Perchè nevica ancora... e come nevica!

Reduce forse della più bella e divertente uscita della stagione datata 25/03/07 trascorsa ovviamente al Sanpe con i primordiali compagni d'arme (i fratelli Zec), l'Entità Meteo Superiore (cioè l'Arpav) prevede un ulteriore tornata di powder days per il weekend successivo, e grazie alla tempestività del Dan, già ad inizio settimana sono in powder allarm, ma col clima cazzuto di quest'anno bisogna attendere l'ultimo giorno utile per stabilire con precisione se la prossima uscita regalerà momenti "Mars" (ovvero "momenti di vero godimento")...

La settimana scorre lenta, attendo il venerdì con più ansia del Natale per poter replicare un uscita come quella del 25... e finalmente ci siamo! La bufera è confermata per il weekend: obbligatorio esserci! Ma ben presto si alza un alone di tristezza: invece di piovere cedole di adesione all'uscita prevista per sabato 31, non cade nemmeno un post-it con scritto "mi vegne"... Azzo, nessuno si rende conto che la notte tra il 30 ed il 31 si manifesta la nevicata della stagione e che essendo oramai marzo, va sfruttata immediatamente visto il caldo nocivo...

Rifletto... Rifletto ancora... Ri-rifletto...
C'è poco da riflettere, non concepisco il fatto di perdermi IL powder day della stagione. Andata! Venerdì sera confermo (a me stesso :| ) di salire in solitaria al Sanpe l'indomani e preparo i bagagli come di consueto.

La serata la passo a zonzo nel sandonatese nella speranza che qualcuno mi faccia compagnia il giorno seguente, ma alle 23.30 non c'è ombra di sms e l'umore cala un attimo... Rincaso titubante... Ma vedere l'attrezzatura già pronta in partenza mi rincuora assai: non facciamo vaccate dell'ultimo minuto... e così setto la sveglia alle classiche 5.30. Ma non sarà troppo tardi? Sono sicuro al 100% di dover mettere le catene (danno quota neve ad 800m), dunque ci saranno dei ritardi sulla tabella di marcia... riuscirò a salire al Sanpe (quota 1900m)? Forse meglio Pecol, che è più basso... Ma li la strada non la puliscono mai... e se poi battono le piste? Me lo schiaffano nel retro...

Visti i dubbi dell'ultimo minuto, mi collego al web per consultare il divino Arpav in cerca di lumi... Mi affianco una cartina Tabacco 1:25000 per consultare le quote durante il tragitto e vedere da dove il Peugeot dovrà aggredire il manto nevoso... Rileggendo i bollettini nivo-meteo, prendo coscienza che nel mentre, su nei monti, sta cadendo l'impossibile... Segnalano problemi di viabilità sui passi di montagna (e all'anagrafe il Sanpe fa "Passo San Pellegrino Comune di Moena - TN")... Bene, destinazione: Falcade! E raggiungo il Sanpe via piste tracciando come una bestia (replicando le 2 uscite mitiche della scorsa stagione)...

Spengo tutto, sono già le 01.00... azzo! Confermo le 5.30: devo essere pimpante domani in auto, meglio non anticipare... Preparo tanto di lettore mp3 per l'uscita in solitaria (non avevo ancora inserito il brano "loop" da ascoltare almeno 3 volte in fase di preparazione a bordo impianti - bella Dan!) e schizzo a letto (in senso figurato... azzo pensavate!)

5.30: suona la sveglia col messagio "Neve!"... fuori sento piovere a dirotto: bene, è segno che molti "dea domenega" se ne staranno a casa... Solito tran tran: bagno, colazione, lenti, check materiale, carico bagagli, cd da risveglio, play... Si parte. O meglio: parto.
Mattinata tristissima: piove a palla, buio, non c'è nessuno in giro... rispunta il dubbio Falcade vs Pecol per timore di trovare strade impraticabili... deciderò al casello di Belluno, fanculo!

In un attimo sono già lì, cassa automatica, "introdurre il denaro o la tessera", 2.60e, sono nella galleria traforata prima del bivio dove segnalano: dritti = Cortina, destra = Belluno... ma lì oramai si legge sempre: dritti = Pecol, destra = Sanpe...
Non ho alcun dubbio: Sanpe tutta la vita!!!
Continua a piovere, le nuvole bassissime coprono le cime e molto altro: spero che ci sia un po' di bianco in quota... Non vedo niente fino alla "valle delle aggressioni" (il tratto di strada dopo Mas dove ci sono dei rettilinei da sorpasso): al limite inferiore delle nuvole si intravvedono degli alberi bianchi, ottimo.

Il viaggio procede più veloce che mai e il tempo passa piuttosto bene. Sono ad Agordo, preso dal traffico e dai soliti sporchi che non hanno un cz di fretta trascuro l'osservazione del clima... mi ci vuole un po' per accorgermi che a "Saigon Agordino" sono in piena quota neve e cadono fiocchi da paura! Cz! Le strade sono comunque pulite e si procede con scioltezza... sì ma per poco... un po' prima di Cencenighe, uno spazzaneve fa strada... e coda. Zio Ginger. Al bivio di Cencenighe, la strada non è molto pulita e bisogna procedere con cautela... la processione procede per Alleghe, yesss! ... Yes un cz, in direzione Falcade non ho più lo spazzaneve che mi apre la strada! Amen...
Imbocco la galleria verso Canale d'Agordo: poco dopo il Peugeot non ce la fa, e dopo qualche segnale di titubanza, accosto per catenarlo. In 10min di cronografo installo tutto. Azzo, un razzo! Ho battuto ogni record, mi sorprendo alla grande...

Riprendo il viaggio. Non c'è molto traffico. Mi sorpassano un paio di pickup e locals, per il resto devo aprire la traccia col Peugeot. Arrivo a Falcade sotto una nevicata paura col sorriso in volto. Rotta verso Le Buse per prendere la seggiovia.

In un attimo sono pronto e volo verso la cassa skipass ma... ...è tutto chiuso! Azzo succede? Sono le 8.45... dovrebbe essere tutto a regime! Trovo un personaggio degli impianti che mi dice che su c'è troppa neve e non riescono ad aprire. Forse aprono solo un impianto. Non riesco a connettere... Rimango attonito... Inconsciamente faccio rotta verso l'auto pensando solo al fatto che devo togliermi gli scarponi - che palle... non riesco a guidare fino al Sanpe con quei cosi ai piedi.

Solita rotta per il Sanpe quindi... Si corre abbastanza bene... non sale nessuno... al terzo tornante però il Peugeot si gira di 45° in uscita di curva, per un attimo mi sembra di essere su Colin McRae Rally, ma subito mi viene in mente che il veicolo è mio e devo ancora finire di pagarlo... mi cago addosso e sbocco sul cruscotto... per fortuna riprendo il controllo subito... meglio procedere più cauti...

Salgo i tornanti del Sanpe su un manto bianco più in prima marcia che in seconda (e con tratti di stento sotto i cartelli "pendenza 18%"). Non sale nessuno... e scende parecchia gente. Azzo c'è sopra? The day after tomorrow? Sul finale incrocio una jeep (non ricordo se un Frontera o un Pajero, so solo che era bello grosso), a 15m dal Peugeot perde il controllo, sbanda e mi viene in contro zigzagando col retrotreno: non ho più feci in corpo, i sedili sono bombi... In un attimo, il mezzo impatta leggermente sul muro di neve di fianco la strada e si raddrizza: lo incrocio con una calma apparente... Prenderò coscienza di cosa ho evitato solo al ritorno, intanto chiamo la pulitura per un lavaggio sedili e moquette...

Giungo al Sanpe: c'è movimento sulla funivia del col margherita che fa ben sperare e procedo... E' in corso una tormenta incredibile, i parcheggi non sono stati puliti dai caterpillar ed è impossibile entrarci: sono dei tappeti di neve alti 80cm circa... nevica con una potenza inaudita! Accosto all'altezza dell'ufficio skipass vicino al park x chiedere info: alla mattina non aprono, forse il pomeriggio. Perchè? Non per cause di forza maggiore, ma perchè co sto tempo non sale nessuno. Azzo faccio? Ti pare che non sfrutto tutto sto ben di Dio? Cresce l'idea del nolo ciaspe... ma sono senza arva... certo che salendo sulle piste però non scarica nulla... Al Lusia dicono è tutto aperto (Moena) e li ci sono i tipi del camp di Freestyler!!

Risalgo in macchina e scendo il Sanpe dal versante opposto, la strada è sporchissima e lo spazzaneve sta salendo dalla parte opposta, ma nevica talmente di brutto che poco dopo il suo passaggio sta già rifacendo bianco... Un paio d'auto catenate fanno strada, si scende con tranquillità... un po' meno per l'unica macchina sorpassata: una multipla senza catene che scendeva a 10km/h cercando di andare a sbattere da qualche parte invece di procedere dritto... w i furbi...

Ore 10.00 sono operativo al Lusia con un local di Freestyler (BRider, accasato a Falcade). Saliamo con l'ovetto: c'è già molto macinato sia in pista - ovviamente non battute - che fuori... ovvio, è tardissimo ed il gruppo di Freestyler (che sono poco meno di 30) ha già fatto il suo!! Il tipo mi dice di non preoccuparmi, ce n'è tanta... sorridiamo. Scendiamo e BRider incontra alcuni locals del Sanpe che ci avvertono che in alcune zone scarica anche senza sovraccarico: vedremo di stare attenti. Intanto sul comprensorio girano solo snowboarder, telemarker e gente co delle sberle di sci da fresca mai visti prima... niente gente della domenica, bimbi, maestri e cazzoni vari, molta gente scende in solitaria... stupendo. E nevica in continuazione senza sosta...

Facciamo un paio di piste per scaldarci e mi lascio guidare da BR: la zona è completamente nuova per me... non faccio minimamente caso a come sono fatte le piste: c'è tutto da segnare, tracciare, segnare e ritracciare... sul macinato si prova qualche manovra freestyle... tuttooo molto bellooo!

Nevica a tratti. Siamo caldi. Partiamo col freeride. Boschetto molto rado con pini bassi: penso ce ne sia un metro minimo. Sui tratti incontaminati alzo nubi di polvere leggera che mi infossa fin sotto le braccia e grazie alla pendenza sostenuta non resto mai bloccato, il tracciato è tecnico e mi ricorda alcuni pendii del corso di freeride (per un attimo penso a Simone che non saprà mai cosa si sta perdendo). Scendiamo 3-4 volte, poi un po' di pista per dar fiato alla gamba dietro (non molto, visto che si tracciava anche lì)... Ci spostiamo su un altro versante dove ci aspetta un open space praticamente immacolato (c'erano solo 2 tracce di sciatori freeride che aprivano poco davanti a noi): non è l'open del Sanpe però è comunque una zona di tutto rispetto... lo facciamo 2 volte poi prendiamo per Moena. Su quelle piste non c'è nessuno e in molti tratti si traccia quasi da monte a valle aprendo linee nuove, no comment. Nevica ancora.

Pausa in baita per rigenerare le gambe, poi via verso una nuova zona super open: peccato abbia preso un po' di vento e il compagno di traccia mi avverte che siamo su una sassaiola... non rischiamo molto e ci accontentiamo del bordo pista (parecchio integro, strano) o poco più in la dove sembrava avesse ventato meno... anche lì un botto di neve (50cm comodi). Rientriamo verso la zona dove eravamo la mattina e ci ributtiamo sugli stessi fuori pista per un altro paio di volte: è tutto rovesciato, ma mentre BR scende a cannone su qualsiasi cosa (tronchi, rocce, rami, ecc.) io cerco di studiare vie alternative a caccia di terreno immacolato... e ne trovo ancora parecchio regalandomi dei mezzi orgasmi (sempre in senso figurato)... Nel mentre nevica a tratti.

Azzo sono quasi le 15... Sono parecchio farcito, ma c'è ancora un po' di voglia di powder...
Ci incontriamo col gruppone di Freestyler: ci sono molti nomi noti del forum, conosco un po' di gente - la maggior parte freestyler accaniti che ne sanno parecchio - ma poi spunta Nico col Lancelot 172 (a coda di rondine): mostro preso per il suo trip in Canada... e si parla di freeride (si capisce che la mattina se l'è goduta parecchio, visto che era anche arva dotato)... alle 16.30 siamo ancora sulle piste... bello è dir poco, però è ora di salutare tutti e riporre gli strumenti di surfata.

Mentre sbaracchiamo in parcheggio, nevica, ma la strada per il Sanpe è pulitissima. Tolgo le catene e accendo un cero sperando che al Sanpe le condizioni non siano critiche.
Come un treno salgo al Sanpe dove la tormenta è ancora in corso! Azzo ma quanta ne sta scendendo?! La strada non è pulitissima e procedo con cautela... In discesa mi accodo ad uno spazzaneve che ringrazierò a vita e sorpasso solo poco prima di Falcade, dove il mezzo interrompe la spazzata...

Premesso che la mattina avevo detto a BRider che volevo ritornare a casa presto, alle 17.30 parto da casa sua, accanto alla seggiovia di Falcade, dopo averlo salutato e aver più volte rifiutato l'invito di dormire da lui... bella B!

Parto e avviso tutti che sono sano e salvo... e non posso non pensare a cosa si sono persi tutti i colleghi di surfata che sono rimasti a casa...
Strade pulite e aggredisco come al solito, anzi, aggredisco con una gioia fuori dal normale... che giornatona.


The Riding Never Stops...

lunedì 2 aprile 2007

Lavori strani

Ciao fioi! Ogni tanto avrei voglia di rotolarmi sulla neve! Qui fa troppo caldo tra mezzogiorno e le 15 di pomeriggio!!

Comunque.....girando per gli ostelli si trova gente PARECCHIO strana. Per esempio adesso ci sono (tra i tanti) due canadesi sfasate. Una fa yoga (ma non lo sa fare) ogni mezzora. L'altra ha 27 anni ma e' completamente fora. Se la vedo 10 volte al giorno mi dice 10 volte "good morning! How are you?!" ....e mi me vien da dirghe....."Stee come che stee diese minuti fa co te me o a domanda!!!!.....che a porzea vaca!"

Ieri e' arrivato anche un canadese so sad (triste). E' qui il post comincia a rispecchiare il titolo. Ho potuto constatare che la gente che viaggia fa lavori assurdi! Nessuno fa l'idraulico, elettricista o lavora in un negozio. Tutti fanno cose inimmaginabili!
Tornando a questo canadese....gli chiedo "Cosa fai nella vita? (oltre ad essere triste)". Lui mi dice che vive in argentina per parecchi mesi e porta i turisti in ANTARTIDE! GIUDA SPORCO! E te si triste?! vorie n'dar mi a veda cossa che le la!!! Praticamente va 15 giorni in antartide (dove non c'e' vita umana) partendo dall'argentina. Poi torna in argentina con i turisti, scende dall'aereo e sale subito in un altro aereo per l'antartide con altri turisti! Praticamente dell'Argentina, fino ad ora, ha visto solo l'aeroporto!!!

Sempre parlando con questo tipo mi ha detto che sta a Vancouver Island (l'isola di fronte a Vancouver) e che ha un furgone adibito a SNOWTOUR. Praticamente va a far snowboard con gli amici il sabato e domenica come quando noi andiamo al Sanpe....sol che lu no el sa cossa che vol dir ASSENZA DE NEVE! Mi ha spiegato che Whistler e' enorme ma ormai e' troppo turistico e c'e' troppo casino. E' diventata una grande citta' e manca quel feeling con la neve. Allora ho detto "take here!"(ciapa qua!) gli ho dato un pezzo di carta e mi son fatto disegnare il canada con i piu' bei posti vicino a Vancouver per snowboardare. Pensate che sto tipo e' TALMENTE FIGO che mi ha scritto nome del posto, tipo di neve che di solito si trova (farinosa, ghiacciata,ecc) condizioni atmosferiche (tipo che in alcuni posti c'e' nebbia) periodo in cui andare ecc! Purtroppo i posti li ho scritti in un diario che non ho con me ora ma.....i nomi usciranno al tempo opportuno!!!

Mi ha detto che li hanno lo stesso problema nostro per il parcheggio di mezzi un po' piu' grandi di un furgone (tipo che bisognerebbe andare nelle aree apposite) ma.....basta parcheggiare in TERRORISTIC MODE ....e no le fastidi!.
Mi ha disegnato un piccolo tour da fare in una settimana con distanza massima da Vancuover di 8 ore.

Pepoeo...Dan.....varda che co torne casa tache vardar el biglietto par el prossimo febbraio....e no ste dir che no ve ho dita in tempo! Pepoeo....non sta tirar fora a storia dee rate perche' el prossimo anno te manca sol che un anno de rate! In Canada se va na volta soea in te a vita!!!

Per quel che riguarda le onde.....sono fantastiche. Questo e' il posto giusto per imparare. Le onde non tubano e non sono cosi' potenti e veloci. Ovvio che in certe zone e quando la swell spinge.....diventa roba da pro o local only. Per il resto hanno un sacco di beach break. Se volete imparare il surf.....venite a Santa Teresa - Mal Pais in Costa Rica.
Unica nota negativa: cibo e gadget costano come qua. Trasporti very cheap (costa poco, tipo 6 ore di bus .....2-3 dollari) e stanze in ostello 10 euro al giorno.

Pepoeo.....non driblare la faccenda del canada con la parte finale del post! Vara che te tende! Tento moro!!!!

Ciao, Il Borlo.
Next post from Belize or Guatemala.

domenica 25 marzo 2007

Costa RRRRRRRRRicaaaaaaaaaaa!

Ciao pepoi!
Come butta nel vecchio continente?
Stamattina ho passato il confine tra Panama e il Costa Rica. Una strada in mezzo alle banane con un vecchio ponte arrugginito pieno di fessure dove ho rischiato di cadere mille mila volte.
E' stato figo perche', dopo chilometri e chilometri di piantagioni di banane lungo la strada c'erano delle bancarelle. Sapete cosa vendevano?..............BANANE!

Cmq, strano a dirsi ma......qui insacchettano le banane direttamente sulla pianta. Crescono direttamente dentro a dei sacchetti blu.

Per combattere il potere del sistema questa sera ho comperato .....un MELONE! Alla faccia dei MAGNA BANANE!

Adesso mi cucino una super pastasciutta alla puttanesca nella cuina dell'ostello.....e domani.....ONDE!

See you soon!

mercoledì 14 marzo 2007

Notizie ...fresche fresche!

Salve riders!
Sono all'aeroporto di Heatrow (Londra). Passando sopra la Francia ho potuto constatare che le montagne sono invase da tantissima neve! Se avete idea di fare un salto.....Francia!

venerdì 9 marzo 2007

Happy Tree Friends

Lunedì scorso rispolvero grandi ricordi con la saga degli Happy Tree Friends. Chi sono??? Ecco il link ufficiale dal quale potete vedere tutte le puntate on-line... E in aggiunta, in onda su MTv il lunedì sera in 3° serata...

Cz figata!

giovedì 1 marzo 2007

Transformers: the movie

Che facessero il film si sapeva già, ma questo nuovo trailer dove si vede Commander è da paura!!!
E per completezza riporto il primo trailer con aggiunta in calce di alcune featurette...
Ho già messo via 30e per il dvd.

mercoledì 28 febbraio 2007

Scaldiamo gli skate

Ecco il divino Rodney Mullen in un mix home made... direi impossibile imitarlo, la massima espressione del freestyle: in ogni suo video vedo sempre trick nuovi... e questo è segno che lo skate è il board sport con la massima varietà di trick. Poi l'unico che è in grado di pensarli e anche farli è solo lui... non pensavo fossero fattibili certe cose...

martedì 27 febbraio 2007

TFR

Visto che ritengo utile il link e non so dove memorizzarlo, lo "salvo" sul blog...
E visto che molti dsi-sti sono provvisti di contratto del commercio, chiedo se qualcuno sa quali sono (se ci sono) fondi pensionistici collettivi (ovvero previsti dal contratto collettivo)??

mercoledì 21 febbraio 2007

In mancanza di neve...

...Arriva il mountainboard! Così siamo al SanPe anche d'estate! Io la vedo come una buona occasione non solo per tenere in allenamento le gambe per l'inverno snowboardistico, ma anche come attrezzo da backcountry estivo per scoprire posti dove sia possibile replicare d'inverno con la tavola! Ecco 2 siti dove recuperare info:
Boardoffroad.it
MountainBoardItalia.it

Se qualcuno è interessato, si faccia avanti...

lunedì 19 febbraio 2007

domenica 18 febbraio 2007

[Sno'] Chi cerca trova...

Anche se non eravamo partiti con l'obiettivo di "cercare", io ed il Borlo abbiamo "trovato" lo stesso... che cosa? ma il powder, ovvio!!!

E' ven sera: preparo la supra con sciolina calda e setup freestyle, vista l'ultima esperienza targata SanPe (che diverte sempre e comunque). Ore 6.00 partiamo alla volta della Val Gardena (Selva, per la precisione) e in un ottimo tempo di 3h nette siamo al parcheggio (a pagamento... sti stronzi non si accontentano di 37e di skipass - vedere il listino prezzi con il superski a 40e fa venire i brividi... "sistema" di mrd!!). Il Borlo, più pratico di me della zona, fa strada e scendiamo per le prime piste quasi in solitaria: magari fosse sempre così!! Tiriamo gli occhi su un fuoripista a noi noto: poca neve e oltrettutto parecchio "ribaltata"... lasciamo perdere. Il giro seguente notiamo delle tracce su un punto più intonso: ci infiliamo come "piedi nei calzini"; dove la neve è stata toccata è una mrd e ci si capotta con niente, ma tra gli alberi del boschetto c'è powder al 100%!!! Pesantello, ma a tratti si traccia! Azione comunque molto tecnica a causa della neve ghiacciata a tratti, del bosco che impone passaggi obbligati, di rocce e ceppi affioranti... il powder si fa apprezzare pochetto...
In tarda mattinata ci spostiamo verso il Sella: posto dove ho avuto il mio battesimo in fuoripista. Qui c'è qualche rider in più... finora gli unici border eravano io e il B. Tristezza. Piste comunque molto larghe e belle con neve che teneva bene: decisamente da pistaioli più che da freestyler però. Prendiamo la seggiovia sopra la zona che soprannomino ora "il battesimo": ci sono molte tracce vecchie, ma anche parecchio intonso - ventato a tratti; decidiamo di provare... E qui ci regaliamo 2 run spettacolo che mi fanno emozionare come sempre ogni volta che vengo sul Sella, in quel tratto incantato... Un paio di curve e rettilinei sul powder bastano per mandarmi a casa contento e soddisfatto... se aggiungo poi il bordercross (per niente difficile e che preso a razzo si dimostrava essere veramente una figata), dico che ne è valsa la pena...
Senza contare poi la zona di freeride adocchiata al p.so Gardena sulla via del ritorno (in perfetto stile p.so Giau)! Da inserire assolutamente nella "to do" list...

giovedì 15 febbraio 2007

[Skate] No comment...

Non pensavo esistesse al mondo essere umano in grado di fare certe cose... parcour e skate uniti assieme... un mostro.

mercoledì 14 febbraio 2007

I cartoni degli anni d'oro

In tutte le discussioni di vecchi cartoni animati (vedi anni '80-'90... lontani anni luce dalle vaccate attuali), ho sempre citato il famoso "cartone degli orsetti che vivevano sugli alberi" e nessuno ha mai rimembrato qualcosa, ma... Oggi, dopo 15 anni di sforzi mentali per ricordare il titolo, ho trovato l'illuminazione... e posso gridare a gran voce... GLI EWOKS!!! Cz figata!

venerdì 9 febbraio 2007

New York

Su richiesta di Pes posto qualche foto di New York forbita di uno straccio di commento.

Commento principale: vale assolutamente la pena farci un salto. Se una sera non sapete cosa fare....fe un scampon a Niu Iorc!

Costi:
- 427 euro biglietto aereo andata e ritorno (round trip)

- 240 dollari una settimana in ostello super smarzo e abbastanza soprco e stretto (l'importante e' essere a New York!)

- altri 300 dollari per metrocard, qualche ingresso a musei o simili ma, soprattutto, MANGIARE! Per mangiar schifezze calcolate circa 30 dollari al giorno. Per mangiar meglio 50-100.

- Periodi: in inverno fa molto molto molto freddo! Perfino Pes direbbe che fa freddo! D'estate è tutta un'altra cosa ma...ovviamente aumentano i turisti.

- Uscite serali: in una settimana non combinerete niente. Le ragazze fanno cagare. I locali tipo "speciali" non si trovano e nessuno ti dice dove andare. Riuscirete a trovare ottimo intrattenimento solo se avrete un amico che vive li o dopo una settimana che sarete li.

- Costi uscite serali: COSTOSISSIMO!!!! Oltre al prezzo di una ipotetica birra si aggiunge l'8,5 % di tassa + mancia (tip) del 15-20% del totale. Risultato: 3 birre medie 22 dollari!

Passiamo alle foto.



La colazione inizia molto leggera alle 6:30 del mattino causa Jet Leg! (non sai cos'è il Jet Leg?! E' ora di cominciare a viaggiare di piu'!!!!)
Non preoccupatevi....sono tutte calorie che servono ...e spiegano l'obesità di piu' del 50% delle persone che incontrerete!










Non puo' mancare la visita alla Statua della Libertà. La potrete vedere in T-Shirt solo d'estate mentre beve il Polase.

Per favore....notate il mio abbigliamento e il mio INTABARAMENTO per uscire di giorno. Fea fredo!
Descrizione del mio abbigliamento: 2 paia di jeans, due maglie di lana (della salute), un pile tecnico, felpa, giubotto da neve tecnico, sciarpa, guanti, berretto e cappuccio sollevato!



Immancabile passeggiata a - 3 gradi sul ponte di Brooklin con venti fortissimi che abbassano la percezione della temperatura a
-13 gradi! Cmq spettacolare!











Solo una parte di Time Square, la famosa piazza (alla faccia della piazzetta!) dove ci si puo' abbronzare anche d'inverno grazie alla luce emanata da questi mega monitor.









Vista di Time Square e upper Manatthan + Bronx dalla cima dell'Empire State Building. La foto purtroppo è mossa perché all'ingresso non mi hanno permesso di portar su il cavalletto.








Curioso tipo in una vetrina di un negozio di abbigliamento nel Village.



















E infine.....il MIGIOR SCATTO della vacanza! Non è una foto fatta a caso ma VOLUTA dal Borlo. Il soggetto è il Climber. Sullo sfondo un tipico termosifone a vapore e una vetrata marcia. Il Climber indossa una felpa graffittata a mano mezz'ora prima da un writers di strada.






Sciare a New York.
Non c'è problema! Basta rivolgersi a uno dei due negozi specializzati e informarsi sull'orario di partenza dei pulman della neve. I prezzi sono perfettamente allineati con i nostri. Non è un salasso farsi una surfata e ....da notare che...nei 70 dollari di pulman è inclusa la colazione e una lezione per chi è principiante! Per info: www.bladesnyc.com.

domenica 4 febbraio 2007

Altro giro, altra corsa

Mi accingo a partire per CA in solitaria. Ci sentiamo tra una settimana...

NB: Teo manca ancora un tuo post dalla Spagna... potresti pubblicare una foto fatta dal balcone di casa tua... giusto per condividere la vista...
NNB: Pepoeo, pubblica almeno una foto di New York... che fa sempre figo...

giovedì 1 febbraio 2007

Surf....snow!


Parlando di snowboard non è ormai insolito dire che si va a "surfare". Di solito con la praola "surfata" si intende la "sciata" ma ..... i veri rider prendono anche qualcos'altro dal mondo del surf da onda: la remata!
Infatti, quando il manto di neve è molto spesso (più di 40 cm) e, a causa di una combinazione di sole, vento e temperature fredde, si forma una crosta di neve piu' dura sopra ad un grosso strato soffice, camminare diventa impossibile visto il continuo sprofondare.
Ecco che, solo per chi si cimenta in fuori pista un po' piu' lontani dagli impianti, si rende necessario stendersi sulla tavola...chiudere le gambe e.....REMARE! Nella foto vediamo i due rider Pes e Daniel mentre remano adiacenti. Alla fotocamera (come sempre MALEDIZIONE BASTARDA!) Il Borlo, che non ha paura di rovinare l'apparecchio e lo porta anche in condizioni estreme!!!

mercoledì 31 gennaio 2007

Snowboard Length Calculator

Ecco uno strumento abbastanza affidabile per il calcolo della lunghezza dello snowb in base alle proprie caratteristiche fisiche e disciplina scelta...
S.L.C.

Ovviamente non è la bibbia dello snow, però le indicazioni danno un giusto orientamento (per quanto riguarda la misura... sulle tavole proposte, invece, avrei parecchio da ridire)...

lunedì 22 gennaio 2007

Attenzione...

Il Sanpe è in zona viola, non dico niente di altro (i 2 assi puntano Alleghe).
Daniel, sabato partiamo talmente presto che arriviamo su col buio! GP! Dobbiamo essere i primi di traccia...

NB: a Pecol hanno chiuso il collegamento con Alleghe la scorsa settimana causa felci in fiore... speriamo in un recupero imminente.

NNB: se butta bene, morfina e domenica replico.

martedì 16 gennaio 2007

Chi si può incontrare su MSN

Mi accingevo a spegnere il pc quando ho pensato di vedere che utenti c'erano collegati su MSN.
E chi ti becco?

Il TEO!

Giuda ispanico! Che paicevole incontro virtuale...
E scatta subito la nostalgia del DSI e del Manipolo al gran completo! :'(

domenica 14 gennaio 2007

SanPe sempre e comunque

Nonostante le condizioni climatiche avverse, ieri sono salito al mitttico SanPe, accompagnato dall'ignaro Borlo's brother convinto di trovare dell'ottima neve invernale (Andrew sforzati di seguire il meteo... è gratis!).

Parto da casa scoraggiato, visto che non nevica da 2 mesi, quindi carico anche ciaspe, zaino e tutto l'occorente x un giretto in backcountry nel caso le condizioni siano pessime anche per il muletto (alias "La Schiacciasassi"). Mi scoraggio ancora di più quando Andrew all'ora di partenza mi dice che si è appena svegliato... amen. Partiamo tardissimo (non dico neanche l'ora perchè me ne vergogno), ad ogni modo alle 9.30 siamo operativi: lascio in macchina la tenuta da bck e inforco la schiacciasassi, il sanpe è messo peggio fuori pista che non in pista (e qua salta l'uscita in bck di oggi)!!! Sopra la Costabella il porfido allo stato puro (anche al pomeriggio, causa vento quasi costante), ma verso la Grande già alle 10.00 siamo quasi al "tocio". Il park è a regime: livello di riding elevatissimo e purtroppo poche strutture facili: neve quasi pappone. Erba affiorante un po' ovunque e chi ha il muletto gira con tutta la scioltezza in corpo... per quel che mi riguarda anche troppa: nel consolidare il mio fackie, prendo una cartella di culo che spezza a metà la protezione rigida sul coccige!!! GP (preoccupato non tanto per il colpo, ma per la sostituzione della protezione rigida...)!

L'evento: ore 12.30 arriva l'FR, partito da casa alle 9.30 NO COMMENT ("pi curve e manco stronzade" dico io). Dispiaciuto per il suo collega, invece, lo invito volentieri ad aggregarsi alle uscite successive col gruppo BassoPiave EasyRiding...

Gira e rigira, mi son divertito anche sto giro con neve di cacca, e il muletto riscuote ancora gloria e successo...
Un "peccato" lo dedico a Michele che alle prime armi trova il porfido, ha la tavola nuova di pacca e si fa male ad un ginocchio praticamente da fermo (questa stagione va di moda mi pare :) )... l'arrivederci alla prossima gliel'ho già dato... non mi scappi con la K2 Darkstar 06 finchè non l'ho provata! :)
Un "grande" lo dedico a Nicola che riprende la sacra arte per la prima volta dopo un'operazione ai legamenti del ginocchio...
La "scena SK" va dedicata ad Andrea che scende sopra le rocce senza neve e crea una mini frana di un paio di massi grandi poco meno di un pallone...
Gli "applausi" vanno alla gente che girava in park a livelli da video e davano gran spettacolo!

NB: partenza in ritardo recuperata con un rientro in 2h10min (Sanpe - Torre di M.)... Peugeottino che aggrediva il manto stradale come non mai.

Snowboard is fun...

mercoledì 10 gennaio 2007

Blog update

Su segnalazione del Borlo, a breve ci sarà un upgrade del blog. Relative info a seguire (nella sezione "commenti").

Camper....addio!

Ragazzi....mi duole annunciare che ieri ho venduto il camper! Finisce cosi' l'era di avventura dentro al super mezzo soprannominato " Il Chemper!". Assieme ne abbiamo passate di tutti i colori e siamo stati in tanti posti. Con questo post voglio ringraziare tutti i sostenitori in questi 3 anni e vorrei che ognuno scrivesse un piccolo commento per ricordare il fatto piu' assurdo che si ricorda di quando è stato con me in camper. Nella lista dimentichero' qualcuno sicuramente. Gentilmente...."RIMEMBRATEMI".

- Ringrazio mio fratello per aver partecipato economicamente all'impresa
- Ringrazio Pes come primo e piu' assiduo partecipante

RICORDO:
- Noemi
- Ketty
- Simone da Fossà
- Lara da Milano
- Amica Lara da Milano....anche se per poche ore in camper
- Demis
- Andrea alias Zero alias Kledi alias "speta che me sente dopo aver fat un rail!"
- Annalisa VR
- Sara VR
- SIMONE CLIMBER....il mio vero compagno di viaggi....quelli VERI!
- Fux e Serena (sebbene per poche ore)
- Il Terrorista Andrea
- La Terrorista Giorgia
- Daniel
- Eva PD
- Nico Kite
- La tettona da Brescia

Che dire....GRAZIE A TUTTI e....N'DE IN CUEO DE.....a tutti quelli a cui è stato chiesto molteplici volte di venir via (e non sono mai venuti!) e ora mi diranno " ma come?!?! L'hai venduto?!?! Ma io volevo farci un giro!!!".

Cmq sto già organizzando un giro con un camper noleggiato per i nostalgici. Fatemi sapere e....NON DIMENTICATE DI COMMENTARE IL FATTO CHE VI E' RIMASTO PIU' IN MENTE!

Se qualcuno non avesse mai visto il camper vada qui.